53mila sans papier rimpatriati dalla Spagna

Il Manifesto

52.752 rimpatri nel 2006, questa è la cifra fornita ieri dal ministro degli interni spagnolo Alfredo Pérez Rubalcaba intervenendo in parlamento sull’emergenza immigrazione.

I quasi 53.000 sono stati allontanati dalla Spagna usando uno dei quattro accordi - ritorno, espulsione, riammissione e devoluzione - firmati bilateralmente da Madrid con Marocco, Algeria, Mauritania e Guinea Bissau (negoziati invece in alto mare con Senegal, Camerun, Mali e Nigeria).

Rubalcaba ha sottolineato anche l’aumento delle guardie di frontiera passate in 3 anni da 1.403 a 2.239 effettivi. Alla caccia dei numeri, la situazione rimane critica. Ieri alle Canarie sono arrivate 198 persone per un totale dall’inizio dell’anno di oltre 19.400 sbarchi contro i 2.395 di tutto il 2005.

Sempre ieri la Conferenza europea di polizie ha puntato il dito contro la UE : "crede che il problema dell’immigrazione si possa risolvere inviando qualche imbarcazione di pattuglia alle Canarie".