In occasione della giornata mondiale dei rifugiati, Migreurop chiede « la chiusura dei campi per migranti in Europa e altrove ».

comunicato stampa

In occasione della giornata mondiale dei rifugiati, il 21 giugno 2010, Migreurop - una rete euroafricana - chiede « la chiusura dei campi per migranti in Europa e altrove ».

Come ha segnalato recentemente l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati (ACNUR), è sempre più difficile distinguere "un rifugiato climatico da un migrante economico, un esodo forzato da una migrazione scelta", dato che queste cause sono strettamente connesse. Nello stesso modo in cui oggi, senza distinzione, vengono rinchiuse in dei campi in Europa e tutto intorno al Mediterraneo, delle popolazioni che sono obbligate a spostarsi. Sempre di più : a Cipro, dei candidati al riconoscimento dello status di rifugiati sono condannati a delle pene carcerarie per essere entrati illegalmente, poi vengono messi in un centro di detenzione dove attendono la risposta alla loro richiesta durante alcuni mesi. In Grecia, in Italia e a Malta, degli stranieri che vengono salvati o intercettati in mare dopo dei lunghi peripli vengono portati in dei campi chiusi, senza che importi il fatto che abbiano richiesto di essere protetti. Anche la Spagna, la Francia e il Belgio trattengono delle persone che hanno richiesto l’asilo quando sono giunti nei loro aeroporti, mentre degli altri Stati rinchiudono i richiedenti asilo che sono competenza del Regolamento di Dublino II. In questo contesto ingarbugliato, la ricerca di « alternative alla detenzione dei richiedenti asilo », come richiedono alcuni, è illusoria : bisogna chiamare in causa il principio in base al quale vengono rinchiusi gli stranieri.

In questo testo, Migreurop invita le opinioni pubbliche a rifiutare ogni logica di detenzione degli stranieri e chiede ai governi degli Stati membri dell’Unione Europea e dei paesi che si trovano ai suoi confini di porre fine alla criminalizzazione dei migranti e all’uso della detenzione per degli scopi di controllo migratorio.

Leggere il testo :
PER LA CHIUSURA DEI CAMPI PER STRANIERI, IN EUROPA E ALTROVE
 : http://www.migreurop.org/article1720.html

contatti stampa : Migreurop + 33 1 53 27 87 81


Documents

testo PER LA CHIUSURA DEI CAMPI PER STRANIERI, IN EUROPA E ALTROVE

(PDF – 123 ko)