BOATS 4 PEOPLE

Rotta su Lampedusa !

Comunicato stampa n°7

Dopo tre giorni di iniziative in Tunisia, Oloferne riprende il largo.

Si concludono le attività di Boats 4 People a Monastir. Le giornate di preparazione del Forum Sociale Mondiale hanno rafforzato le dinamiche di lotta comune, che si tratti delle mobilitazioni dei migranti in Maghreb o di quelle dei parenti dei morti e dei dispersi in mare.

Oloferne si appresta a solcare la rotta dei migranti per dirigersi verso Lampedusa, una delle porte della fortezza Europa, dove proseguiremo le attività di monitoraggio e la nostra “occupazione” dello spazio marittimo del Mediterraneo dove si verificano continuamente violazioni dei diritti dei migranti quasi nella totale impunità.

Se incontrassimo, nel corso della navigazione, imbarcazioni di migranti in difficoltà, rispetteremo l’obbligo di soccorso ed eserciteremo il diritto a prestare soccorso, sancito dal diritto internazionale. La nostra non è una missione di assistenza, né umanitaria, perché le morti e le sparizioni in mare finiranno solo quando le politiche anti-migratorie europee cesseranno di obbligare le persone a prendere il largo mettendo in pericolo la propria vita.

Arriveremo a Lampedusa domenica 15 luglio intorno a mezzogiorno. Ad accogliere la goletta, l’associazione Askavusa e i sostenitori locali di Boats 4 People.

La tappa finale di Boats 4 People non è che l’inizio di una lotta che le nostre organizzazioni hanno intenzione di portare avanti fino alla fine-

Contatti stampa :

Nicanor Haon (English / español / français) : +39 3282937198

Carmen Cordaro (italiano) : +39 3388640213

Telefono satellittare : +8821651175966